Il cibo ribelle

Il cibo ribelle

Liberarsi dal cibo industriale, riscoprire i sapori e ritrovare la salute

sconto
5%
Il cibo ribelle
editore Terra Nuova Edizioni
formato Libro
genere Stili di Vita
collana Stili di vita
pagine 300
pubblicazione 12/2020
ISBN/EAN 9788866815952
media voto
5/5 su 1 recensione
Con il contributo di FRANCO BERRINO, VANDANA SHIVA, SALVATORE CECCARELLI e CARLO TRIARICO. Un libro che forma una nuova alleanza tra contadini, scienziati onesti e cittadini consapevoli. Per riappropriarsi del cibo vero, smascherando il grande inganno dei media e dell’agroindustria.
Opzioni di acquisto:
Clicca sulla tua scelta e metti nel carrello!
Prodotto in arrivo e al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
18,00 17,10
 
risparmi: € 0,90
Spedito in 2 giorni
Prodotto in arrivo e al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
12,99
 
Spedito in 2 giorni
Condividi
Riappropriamoci del cibo vero, smascheriamo il grande inganno dei media e dell’agroindustria.

I menu più sofisticati e gli scaffali ben assortiti dei supermarket nascondono la verità di un’alimentazione sempre più povera che ha annientato i sapori, cancellato i paesaggi e distrutto la dignità di chi coltiva la terra.

La ribellione riparte da una riscoperta del gusto e da una nuova consapevolezza sulla vitalità del cibo, alla scoperta di semi e frutti antichi.

Un libro che salda una nuova alleanza fuori dagli schemi tra contadini, buongustai, scienziati onesti e cittadini consapevoli.

Con il contributo di Franco Berrino, Vandana Shiva, Salvatore Ceccarelli e Carlo Triarico.

In collaborazione con La Guida Nomade (La Grande Via), Navdanya International, Associazione per l'agricoltura biodinamica.

SFOGLIA UN'ANTEPRIMA DEL LIBRO
 

Quarta di copertina

I tempi della pandemia impongono un cambio di rotta: è giunta l’ora di dire basta alle menzogne diffuse dall’industria alimentare e riappropriarci del nostro diritto alla salute e alle produzioni locali. Nei paesi ricchi possiamo decidere cosa mangiare almeno tre volte al giorno: c’è forse una scelta più importante che possiamo fare per noi stessi e per il Pianeta? L’abbondanza di cibo sugli scaffali non è solo una gigantesca illusione?
Le nostre diete sono sempre più povere, esauriscono le risorse e uccidono il significato profondo del cibo, ridotto a carburante o a esibizione nei cooking show. Serve uno scatto di consapevolezza. Ecco che insieme a grandi esperti come il dottor Franco Berrino e la scienziata indiana Vandana Shiva, andiamo a smascherare gli inganni del marketing, per dire addio alle monocolture e riscoprire il cibo vero. Un viaggio di andata e ritorno dal campo alla tavola, dentro i territori, tra cereali, legumi, frutti autoctoni, e le trasformazioni artigianali che valorizzano le qualità degli alimenti. Un salto nel mondo del gusto e della biodiversità, per una nuova alleanza tra buongustai, ricercatori, mugnai, cuochi, cittadini comuni e nuove avanguardie rurali.

Biografia dell'autore

Gabriele Bindi

Gabriele Bindi, giornalista e guida ambientale ed escursionistica, scrive dal 2008 sul mensile Terra Nuova. Traduttore dal tedesco, collabora con diversi enti di formazione in materia di turismo sostenibile e comunicazione ambientale. Si occupa di filiere agroalimentari e propone viaggi di incontro con il mondo rurale e le produzioni artigianali. Con Terra Nuova Edizioni ha pubblicato Grani Antichi (2016) e Cibo ribelle (2020).

Scorre bene e si legge con piacere, è un invito a cambiare abitudini, sperimentare e ampliare i nostri gusti. Il contributo di Franco Berrino arricchisce enormemente quello che è già un ottimo lavoro, fatto di tante esperienze e poi sono temi importanti da diffondere soprattutto tra i giovani.

Articoli che parlano di: Il cibo ribelle

Antonio Lumicisi presenta il libro di Gabriele Bindi
Intervista a Gabriele Bindi su L'extraterrestre
Gabriele Bindi intervistato dall'Associazione per l'agricoltura biodinamica

Terra Nuova su Facebook

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento